Home > Aree tematiche > Formazione del personale scolastico

Formazione del personale scolastico

Formazione del personale scolastico (Docente e ATA)

 

La formazione in servizio dei docenti di ruolo è obbligatoria, permanente e strutturale (comma 124 della Legge 107 del 2015).

 

Le singole istituzioni scolastiche definiscono le attività di formazione in coerenza con il piano triennale dell’offerta formativa, con i risultati emersi dai piani di miglioramento e dal Rapporto di autovalutazione delle scuole (previsti dal regolamento contenuto nel decreto 80 del Presidente della Repubblica del 28 marzo 2013), sulla base delle priorità indicate nel Piano nazionale di formazione. Tale Piano è adottato ogni tre anni con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, sentite le organizzazioni sindacali rappresentative di categoria.

 

La formazio­ne continua del personale scolastico è un elemento determinante per il migliora­mento e l’innovazione del nostro sistema educativo.

 

Esistono diversi strumenti per sostenere la formazione:

  1. la CARTA DEL DOCENTE che ogni anno destina 500 euro a ciascun docente per attività formative da svolgere presso enti accreditati dal Ministero per l’istruzione e il Merito
  2. la piattaforma SOFIA, che offre moltissime opportunità di formazione, sia in ambito disciplinare, sia metodologico
  3. le scuole polo per la formazione, che nel territorio pavese sono tre, collocate negli ambiti in cui si divide la provincia.
    1. Ambito 29 (Istituto Superiore Taramelli Foscolo – Pavia)
    2. Ambito 30 (Istituto Comprensivo Robecchi – Gambolò)
    3. Ambito 31 (Istituto Superiore Galilei – Voghera)

 

Si aggiunge a questi la piattaforma SCUOLA FUTURA, parte del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, che, in tre aree distinte, organizza formazione per docenti, dirigenti e personale ATA

 

Formazione docenti neoassunti

 

La Legge 107/2015 ha ribadito l’obbligo del personale docente ed educativo ad un periodo di formazione e di prova; il DM 226 del 16 agosto del 2022 regolamenta il nuovo percorso   individuandone gli obiettivi, le attività formative, le modalità e i criteri di valutazione.

 

Il percorso formativo ha la durata di 50 ore così articolate:

  • incontri iniziali e di restituzione finale (6 ore)
  • laboratori formativi (12 ore)
  • peer to peer e osservazione in classe (12 ore)
  • attività sulla piattaforma INDIRE (20 ore).